Regolamento Economico

RETTE E CONTRIBUTI SEZIONE SCUOLA INFANZIA

  Tassa di iscrizione annuale non rimborsabile € 110,00
  Retta di frequenza mensile per 10 mensilità € 185,00
  Retta di frequenza mensile per 10 mensilità fratello € 167,00

Le rette sono comprese della quota per le attività trasversali

 

RETTE E CONTRIBUTI SEZIONE PRIMAVERA

  Tassa di iscrizione annuale non rimborsabile € 150,00
  Retta di frequenza mensile per 10 mensilità € 290,00

Le rette sono comprese della quota per le attività trasversali

 

SERVIZI AGGIUNTIVI 

  Servizio di pre – tempo (7.45-8.00) gratuito
  Servizio di post – tempo (16.00-17.00) mensile € 30,00
  Contrassegni, bavaglini, asciugamani, materiale didattico: per nuovi iscritti € 40,00

 

NORME CONTRATTUALI

  1. Modalità di pagamento: bonifico bancario intestato a

“Parrocchia Cuore Immacolato di Maria Madonna Pellegrina”

Popolare di Verona

IT 76 R 05034 62340 000000009100

  1. Scadenza del pagamento entro il giorno 10 del mese in corso;
  2. I richiedenti l’iscrizione devono essere in regola con il pagamento di rette riferite a precedenti anni scolastici. In caso di irregolarità nei pagamenti è facoltà della scuola: comunicare i motivi di rigetto della richiesta di iscrizione, in corso d’anno eventuali sospensioni da servizio; di ricorrere ad ogni strumento legale necessario per il recupero del credito e di interrompere il rapporto, con l’effetto di non ammettere il bambino nella struttura scolastico-educativa dal giorno successivo alla data del mancato pagamento;
  3. La Parrocchia ha la facoltà, in presenza di una particolare difficile situazione gestionale, di modificare l’ammontare della retta nel corso dell’anno scolastico fornendone le motivazioni.

 

Il sottoscritto dichiara di:

  1. accettare le norme contrattuali sopra poste e di autorizzare l’applicazione del punto 3 e 4;
  2. essere consapevole che, in caso di ritiro del bambino, occorre consegnare in segreteria una lettera di preavviso di recesso a 10 giorni dalla cessazione se all’interno del mese in corso; a titolo di rimborso delle spese programmate occorre versare la retta del mese successivo a quella del quale è stato esercitato il diritto di regresso.